059 366999

Chi siamo

Agenzia funebre al vostro servizio dal 1921.

Serietà e tradizione da quattro generazioni

L’agenzia funebre Della Casa vede le sue origini nell’attività di falegnameria di Enrico Della Casa, padre del fondatore della ditta, specializzato dal 1921 nella produzione di cofani mortuari.
Nel dopoguerra i figli Maria Teresa e Gian Franco proseguono l’attività, dando vita alla prima impresa di onoranze funebri nella città di Modena. Giovanni Della Casa, figlio di Gian Franco, entra a far parte del team nel 1985 dopo la laurea in economia e commercio affiancando i genitori nella gestione dell’azienda.
Ancora oggi l’impresa è gestita dalla famiglia Della Casa , con Matteo, il pronipote del fondatore ed è una realtà consolidata nel settore delle onoranze funebri in tutto il territorio Modenese e nazionale.
Della Casa è fautrice, con altre agenzie del settore, della fondazione di FENIOF (Federazione Nazionale Imprese Onoranze Funebri), aderendo inoltre al codice di comportamento deontologico per garantire il pieno rispetto delle famiglie, dei loro defunti e delle normative vigenti. Presso la sede modenese delle Onoranze Funebri Della Casa, a partire dal 1990 è stata istituita la So.Crem.Mo., un Ente morale riconosciuto dal Presidente della Giunta Regionale Emilia Romagna con delibera N. 666 in data 25/11/1990 Prot. 1490 P.G. N. 396.

Servizio ed etica professionale

Le Onoranze Funebri Della Casa offrono servizi professionaliseri competenti. Seguiamo un preciso codice deontologico nello svolgimento della nostra attività ed invitiamo chiunque a diffidare delle agenzie appostate presso gli ospedali: la scelta è libera ma troppo spesso ditte senza scrupoli e senza dignità approfittano del momento e della mancanza di informazioni per accaparrarsi il servizio a caro prezzo.

Imprese organizzate e strutturate come la nostra sanno garantire personale serio e competente, mezzi moderni e varietà di prodotti in base a listini ben precisi. Come distinguerli? Non si trovano all’ingresso delle sale mortuarie, ma sono reperibili solo presso la propria sede. Questa è la differenza sostanziale tra chi adotta un approccio professionale e rispettoso a questo momento importante della nostra vita e chi vi sta ad aspettare alle porte del dolore. Chi opera seguendo il primo metodo ha un nome da difendere, lavora con fatica e instancabile impegno per far sì che prevalgano la fiducia, la serietà e l’organizzazione.

In mancanza di volontà espresse dal defunto e prima di contattare l’agenzia funebre, riunite i familiari che devono partecipare alle disposizioni del servizio, dopodiché sarà nostra cura illustrarvi tutto ciò che concerne la celebrazione. Il tipo di cerimonia, la scelta della sepoltura, il cimitero di destinazione e quanto espressamente richiesto sarà svolto da personale qualificato e di fiducia.

La tradizione modenese

SO.CREM.MO.

Sino al 1990, per essere cremati era necessario iscriversi ad una società di cremazione o lasciare espressa tale volontà presso un notaio. Non esistendo una società di cremazione a Modena era altresì indispensabile raggiungere Bologna o Reggio Emilia per poter esprimere la propria dichiarazione testamentaria e poterla convalidare. Per tali motivi, oltre che per ragioni igieniche e di spazio, i titolari delle Onoranze Funebri Della Casa insieme ad altre persone sensibili all’argomento, hanno costituito la So.Crem.Mo., Ente morale, che nel novembre del 1991 ha ottenuto con decreto del Presidente della Giunta Regionale Emilia Romagna n.666 il riconoscimento della personalità giuridica.
Oggi, con la nuova legge regionale 29 luglio 2004 n.19 non è più necessario essere iscritti ad una società di cremazione per essere cremati, con la possibilità di affidamento o dispersione delle ceneri, in base alla espressa volontà del defunto. La manifestazione di volontà può essere espressa al momento del decesso dai famigliari e più precisamente dal coniuge, da tutti i figli e se in vita i genitori dell’estinto. Gli iscritti So.Crem.Mo., pagando una quota annuale di 5 Euro, hanno già manifestato la propria volontà che sarà rispettata senza l’intervento dei famigliari.

Contatti

6 + 13 =