Cremazione e dispersione

Want create site? Find Free WordPress Themes and plugins.
Sino al 1990, per essere cremati era necessario iscriversi ad una società di cremazione o lasciare
espressa tale volontà presso un notaio. Non esistendo una società di cremazione a Modena era
altresì indispensabile raggiungere Bologna o Reggio Emilia per poter esprimere la propria
dichiarazione testamentaria e poterla convalidare.
Per tali motivi, oltre che per ragioni igieniche e di spazio, i titolari delle Onoranze Funebri
Della Casa insieme ad altre persone sensibili all’argomento, hanno costituito la
So.Crem.Mo., Ente morale, che nel novembre del 1991 ha ottenuto con decreto del
Presidente della Giunta Regionale Emilia Romagna n.666 il riconoscimento della
personalità giuridica.
Oggi, con la nuova legge regionale 29 luglio 2004 n.19 non è più necessario essere
iscritti ad una società di cremazione per essere cremati, con la possibilità di
affidamento o dispersione delle ceneri, in base alla espressa volontà del defunto.
La manifestazione di volontà può essere espressa al momento del decesso dai
famigliari e più precisamente dal coniuge, da tutti i figli e se in vita i genitori dell’estinto. Gli iscritti So.Crem.Mo., pagando una quota annuale di 5 Euro, hanno già manifestato la propria volontà che sarà rispettata senza l’intervento dei famigliari.

Did you find apk for android? You can find new Free Android Games and apps.